MAGNITUDO WAY

“Siate ciò che siete, sinceramente, veramente e completamente.
Nessuno può essere voi meglio di voi”
( Harmony McCormick-Witstyn )

 

Siamo continuamente in movimento e vogliamo migliorare sempre, restare curiosi come bambini, non accontentarci di quello che sappiamo, coltivare buoni dubbi, rinunciare a cattive certezze, non dare nulla per scontato, essere ambiziosi, rimanere umili, ascoltare ogni opinione senza pregiudizi e senza sudditanze, farvi stare meglio e farvi diventare più forti.

Siamo talmente ambiziosi che vorremo fare tutto divertendoci, pensate un po’…che follia!

Il mainstream ci vende un modo di fare sport che non ci piace, fatto di cazzate, disinformazione mista a gossip di quart’ordine, induzione a ossessioni e nevrosi estetiche da delirio dismorfobico, ricerche e ricercatori a libro paga delle Big Company, pubblicità e marketing. Noi ci sentiamo diversi perché impostiamo la nostra attività su poche e semplici verità:

  • Siamo tutti diversi, unici, speciali e la stessa cosa non può funzionare per tutti ( incredibile!…lo diceva anche la mia nonna… )
  • Per allenarsi bene occorre anche faticare ( ma pensa te ! il contrario è un falso mito che miete vittime tra gli innocenti a partire dalle “creme miracolose” degli anni ’80 )
  • Allenarsi “conviene” sempre ( e se anche tu lo credi allora diventerà ancora più facile farlo).

La prima premessa ( di semplice “buon senso” ) ha una portata rivoluzionaria per la società dei consumi di massa che deve omologare gli abitanti del “villaggio globale” perché deve plasmarli e trasformarli in consumatori tutti uguali l’uno all’altro, dall’Oceania fino all’Alaska.

L’industria del fitness è uno dei più grandi business commerciali del mondo assieme a quello degli integratori alimentari. Con questo vogliamo solo dirvi di informarvi o di farvi consigliare da persone competenti e indipendenti. Allenarsi non può risolversi nella moda di una stagione o solo nel mettersi un bel paio di scarpe con cuffiette e play- list ma è una scienza e, come ogni scienza, va studiata e applicata.

Poco importa a noi che tu sia un atleta professionista o un dilettante: in ogni caso ti devi allenare scientificamente se vuoi ottenere dei miglioramenti.

Vogliamo insegnarti quello che sappiamo oggi e quello che impareremo domani. Vogliamo darti tutte le informazioni che ti servono per stare meglio e diventare più forte. Il nostro caso concreto sei tu, con la tua storia, la tua specificità biologica e i tuoi obiettivi.

Esiste una MAGNITUDO WAY per ogni persona: un percorso unico per migliorare sia la fitness sia la performance sportiva. Inizieremo insieme e poi saprai continuare da solo.

MAGNITUDO non distingue tra sportivo professionista,  dilettante o week-end warrior perché i principi scientifici e gli schemi motori sono gli stessi per tutti: bisogna solo integrarli in un percorso di  allenamento corretto, efficace e personalizzato. Non crediamo che tu sia un atleta solo perché ti pagano per esserlo. Abbiamo visto dilettanti allenarsi molto professionalmente e professionisti dotati di talento fare errori da dilettanti.

Non siamo fanatici di una disciplina o metodo di allenamento e non ci buttiamo a occhi chiusi in tutto ciò che è novità.

Meglio la Old School o l’ultima novità? In MAGNITUDO non esistono recinti e orizzonti chiusi: tutto dipende da quello che funziona e ti serve veramente.

Abbiamo detto che MAGNITUDO è una provocazione al cambiamento, un invito ad uscire dai soliti schemi del pensiero. Non ci piacciono le sovrastrutture e i fronzoli,  ci piacciono le cose fondamentali, crediamo nella semplicità e nella bellezza di un movimento pulito e corretto.

Ci piace lavorare con i bilancieri, assolutamente. La Pesistica Olimpica (Olympic Weight Lifting) è “lo sport per tutti gli altri sport”. Gli atleti degli altri sport dovrebbero avvantaggiarsi delle alzate olimpiche (Snatch and Clean&Jerk) e incorporarle nei loro allenamenti.

Sappiamo però che la Pesistica Olimpica non è per tutti, perché richiede una grande mobilità articolare e un lungo tempo per acquisirne una tecnica che consenta di praticarla in sicurezza ( come avviene, ad esempio, nei tuffi, ginnastica artistica, pattinaggio e sci acrobatico etc…etc…).

Sappiamo anche che gli atleti di altri sport vanno preservati per il loro appuntamento  competitivo/agonistico e debbono dosare l’utilizzo del bilanciere con carichi diretti stressanti per le articolazioni e la colonna vertebrale e non tassare eccessivamente il loro sistema neuro-muscolare già duramente provato.

Ci piace usare una varietà di esercizi  propedeutici o ausiliari alla pesistica (Ausiliary Lifts) o di “pesistica adattata” che permettono a tutti di scontare difficoltà tecniche e che sono efficaci per lavorare sui punti deboli delle proprie catene cinetiche, sul riequilibrio posturale, recuperare da infortuni, aumentare la mobilità articolare e diventare più forti.

Pensiamo che il merito del Cross Fit sia stato di gridare al mondo l’importanza di allenare assieme tutti i tre distretti metabolici, di evitare la solita routine in allenamento, di perseguire la versatilità di discipline e ribadire l’importanza dell’alimentazione.

Ma pensiamo che le stesse cose siano state dette anche da qualcun altro prima, con maggiore  autorevolezza scientifica ma senza la potenza di una simile operazione commerciale.

Ci piace molto anche il Powerlifting, le sue metodiche di allenamento, la sua organizzazione e programmazione del lavoro: un ottimo allenamento che consente incredibili incrementi di forza.

Ma se pensi che siamo dei fanatici della Pesistica, del Power Lifting o del bilanciere  ti deluderemo.

Ci piace molto anche l’allenamento funzionale ( proprio perché “funzionale” alla vita di tutti i giorni ) , il lavoro a carico naturale, la ginnastica a corpo libero o calistenica. Ma se pensi che  vogliamo diventare dei ginnasti, dei contorsionisti o dei circensi…ti deluderemo ancora. Ci piace anche l’attenzione alla posizione del corpo nello spazio, l’allenamento del respiro e la cura della postura della danza e del Metodo Pilates, ma non saremo mai dei ballerini.

Ci piacciono anche alcune metodologie dell’allenamento per la  forza con attrezzi diversi dai soliti o “unconventional training”, come l’alzare pietre, sacchi tronchi, girare pneumatici da trattore, spingere e trainare slitte pesanti o cariole  ma ci piace anche il lavoro per l’ipertofia e la muscolazione del Body Building.

Gli riconosciamo dignità, meriti indiscussi, efficacissime metodologie di costruzione di distretti muscolari carenti del corpo ma è oramai superato il nostro sogno di diventare il prossimo “Mr O”.

Ci piace superare i rigidi confini segnati dalla tradizione delle varie discipline, vorremo poterci trovare e incontrare tutti in una “zona franca” di contaminazione, di dialogo e di arricchimento reciproco.

Vorremo condividere esperienze e consigli per mettere assieme tutto il meglio di cui ognuno può  avvantaggiarsi anche per vivere “banalmente” meglio.

Crediamo anche in un approccio olistico all’allenamento perché siamo fatti di corpo, anima ed energia e dovremmo curarle e coltivarle tutte assieme.

Pratichiamo già alcune tecniche di gestione dello stress e ci piace fare yoga o esercizi di  visualizzazione.

Sappiamo che la Forza, la vera Forza di un uomo è nella sua testa ma un corpo in salute e più forte la aiuta anche la mente ad esserlo.

Vi abbiamo detto che ci piacciono le alzate ma facciamo anche cardio e sudiamo, per essere anche resistenti e con un cuore allenato.

Perché il cuore è il muscolo che amiamo di più.

Forse non è il muscolo più grande ma la vera GRANDEZZA si vede nel piccolo.

Questo è MAGNITUDO.